Ridi ed alla vita fai il solletico.
Onesti gli occhi e il cuore virginale,
Sei l'angelo custode dell'ermetico
Sigillo dell'amore universale.

Enigma e gioco l'arte di capirsi;
Lungimirante l'occhio dell'istinto.
La lingua schiocca baci per scoprirsi,
Amica più del senso, muto e avvinto,

Che dei discorsi astuti dell'amore.
Abisso di dolcezza e di premura
Fu il mare che c'intrise di furore

Ad onde alterne, prive di paura.
Ritmo da negri in nuda confidenza:
Oltre il pudore santa è l'indecenza.