I pesci non sanno nulla della luna
la luna non sa nulla delle meduse.
E chi vive negli abissi del mare
non ha idea delle onde.

La radice non vede mai il fiore
e il fiore mai il gambo
e così via.

Nessuna cellula del corpo sa
come mi chiamo, che io ho un nome.
A nessuno viene in mente
chi io sono, che io sono.

Viceversa anche a me
il corpo appare come un animale sconosciuto.

Se nessuna cosa l'altra conosce,
tutto rimane trascendente.

(G. Anders)