Ha la maglietta rossa e i pantaloni blu. La testa, grande, sul quel corpo minuscolo e indifeso fa tenerezza. Adagiato con la faccia in giù, le braccia distese lungo il corpo, i palmi delle piccole mani sono rivolti verso l'alto. La maglietta si alza e gli scopre la pelle bianca delicata della schiena. Dorme sempre così il mio piccolino. Nella stanza di là. O sulla spiaggia deserta di Bodrum.